Il mercato degli affitti perde quota

 

La maggior possibilità di accesso ai mutui e i prezzi in calo hanno fatto aumentare la quota di domanda abitativa che riesce ad accedere alla proprietà immobiliare, spostando quindi verso il basso la fetta di mercato occupata dagli affitti. Nelle 13 città intermedie monitorate da Nomisma, la domanda di locazione è scesa infatti dal 60% del 2014 al 51% del 2015. Il trend dei canoni ricalca quello dei prezzi, con una frenata delle contrazioni: -1,4% contro il -2,1% del 2014, su livelli molto simili a quelli registrati nei grandi centri. A livello cumulato, la discesa dei canoni tra il 2008 e il 2015 è stata del 16,3%, a fronte però di un aumento di quasi il 60% tra il 1997 e il 2008.

«Le difficoltà di accesso al mercato dell’acquisto da parte di fasce di popolazione più colpite dalla crisi – si legge nel report – assieme al desiderio di emancipazione e mobilità dei nuclei più giovani, ha imposto il trasferimento di parte della domanda verso la locazione. Ma, mentre nel 2013 e nel 2014 a questa componente si aggiungeva quella impossibilitata ad accedere alla proprietà per la selettività del credito, nel 2015 si è verificato un nuovo riposizionamento a favore dell’acquisto».
Per quel che riguarda il tipo di contratti, Nomisma conferma la maggiore diffusione nell’ultimo biennio del canone concordato, favorito dalla cedolare secca al 10% introdotta a marzo 2014 (fino al 2017) e dagli aggiornamenti di alcuni accordi territoriali, «che hanno consentito di rendere più concorrenziale questa forma contrattuale rispetto al canone libero».

FONTE SOLE 24 ORE

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...